Campagna Antincendio Boschivo 2022

Il Parco dell’Alta Murgia crea un punto di approvvigionamento idrico nel Bosco Difesa Grande

Il Parco dell’Alta Murgia crea un punto di approvvigionamento idrico nel Bosco Difesa Grande
L’importante riserva boschiva rientra nelle aree contigue istituite dal Parco
scrivi un commento 174

Continuano nell’Alta Murgia le attività di contrasto degli incendi boschivi, in un’estate di massima allerta alimentata dal caldo record e da lunghi periodi di siccità. Da quest’anno – con l’approvazione delle aree contigue fortemente promossa dal Parco – anche il Bosco Difesa Grande beneficia delle azioni di tutela attuate da questo ente e che hanno visto inserire, nell’importante riserva boschiva, una cisterna per il rifornimento idrico, incrementando i punti di approvvigionamento come previsto dalla Campagna AIB 2022. L’installazione del serbatoio d’acqua si è svolta oggi alla presenza di Francesco Tarantini, presidente del Parco dell’Alta Murgia, e del nuovo sindaco di Gravina Fedele Lagreca.

«Con l’approvazione delle aree contigue da parte della Regione – ha detto il presidente del Parco Francesco Tarantini – l’ente allarga il suo raggio di azione a difesa del patrimonio boschivo dell’Alta Murgia. Nelle aree contigue del Parco c’è il Bosco Difesa Grande e siamo felici di poter contribuire a una sua migliore tutela in sinergia con il comune di Gravina, con cui stiamo progettando diverse iniziative di valorizzazione. Parliamo di un bosco SIC, ossia di un Sito di Importanza Comunitaria che rappresenta un fondamentale serbatoio di biodiversità, con habitat e specie di grande rilievo conservazionistico.»

«Saluto positivamente questa nuova stagione nei rapporti istituzionali con il Parco dell’Alta Murgia – dichiara Fedele Lagreca, sindaco di Gravina in Puglia –, un rapporto basato principalmente sull’amicizia prima ancora che sulla collaborazione. Il dono di riserve idriche posizionate all’interno del Bosco comunale, da utilizzare in caso di emergenza, è un gesto di grande sensibilità nei confronti della nostra comunità. E di questo, a nome dell’intera città, ringrazio Francesco Tarantini.»

giovedì 21 Luglio 2022

Notifiche
Notifica di
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti