Attualità

San Giuseppe, tornano i falò ad Altamura dopo 3 anni. Tutte le disposizioni da seguire.

La Redazione
Il falò
Tornano i falò di San Giuseppe ad Altamura dopo tre anni, infatti nel 2020 e nel 2021, in osservanza delle normative che limitavano assembramenti anche all'esterno, erano stati vietati.
scrivi un commento 5

Tornano i falò di San Giuseppe ad Altamura dopo tre anni, infatti nel 2020 e nel 2021, in osservanza delle normative che limitavano assembramenti anche all'esterno, erano stati vietati.

In occasione dei festeggiamenti in onore di San Giuseppe per il giorno 19 marzo 2022, l'amministrazione comunale ha previsto le seguenti prescrizioni per garantire ogni forma di tutela della sicurezza dei cittadini e dell’ambiente ed evitare ogni danno potenziale:

1. l’accensione del falò deve avvenire nel rispetto delle normative di legge ed in particolare deve essere assoggettata a specifica autorizzazione, ai sensi dell’art. 57 del T.U.L.P.S.;
2. al fine di consentire lo svolgersi in sicurezza delle predette manifestazioni, è interdetta la sosta di automezzi nei pressi delle aree interessate dall’accensione dei falò;
3. il falò dovrà bruciare soltanto legname di essenze arboree naturali non trattate, con esclusione quindi di materiali plastici o chimici inquinanti, pneumatici o combustibili liquidi;
4. la legna dovrà essere posizionata in modo tale da evitarne la caduta;
5. la catasta di legna non dovrà avere altezza da terra maggiore di mt 2 e un diametro e/o lato di lunghezza superiore a mt 2;
6. è vietata l’accensione dei falò in prossimità degli edifici e/o ad una distanza tale che si possa verificare la ricaduta di scorie incandescenti su di essi;
7. l’accensione del falò e l’alimentazione dello stesso dovrà avvenire in modo graduale e controllato;
8. è vietata l’accensione del falò sulle sedi stradali, nel caso di sedime bitumato o lastricato lo stesso dovrà essere opportunamente protetto con adeguato strato di sabbia atto ad evitare danni da calore al manto stradale;
9. in caso di forte vento, tale da creare situazioni di rischio per l’incolumità pubblica, la manifestazione dovrà essere immediatamente sospesa e bisognerà procedere all’immediato spegnimento dei falò;
10. l’area destinata al falò dovrà essere delimitata da apposito transennamento ad una distanza minima di mt 2 dallo stesso;
11. al termine della manifestazione dovrà essere posta particolare attenzione, a propria cura e spese, allo spegnimento dei falò e al ripristino dell’area al fine di rendere sicura e nuovamente percorribile l’area;
12. deve essere predisposta, a propria cura e spese, apposita squadra di vigilanza e pronto intervento;
13. gli spettatori dovranno essere tenuti a prudente distanza e dovranno essere tenute libere e opportunamente segnalate le vie di fuga.

venerdì 18 Marzo 2022

(modifica il 27 Giugno 2022, 12:45)

Argomenti

Notifiche
Notifica di
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti